PIU’ TV SULLE NOSTRE VICENDE

In merito alle celebrazioni del Giorno del Ricordo, mi preme evidenziare come, a parte lo sceneggiato televisivo di qualche anno fa (Il cuore nel pozzo), non ci sono stati più telefilm che portassero sugli schermi televisivi storie del dramma dell’occupazione dell’Istria  e Dalmazia, di Fiume e dell?Esodo.
Credo pertanto che l’ANVGD debba sollecitare le reti televisive Rai e Mediaset e registi vari a produrre ulteriori telefilm che illustrino la tragedia degli Esuli.
Luciano Borella

 

E’ facile comprendere quanto sia ardua la sollecitazione del mondo televisivo sui nostri temi. L’ANVGD, oltre che sul fronte della pressione indicata dal lettore, sta agendo su un binario parallelo, ovvero producendo un film-documentario di 50 minuti che, attraverso la storia di due ragazzi di terza generazione, ricondurrà alle nostre vicende. Il film, che sarà pronto a fine estate, sarà portato anche all’attenzione delle reti televisive nazionali.