Fossoli fu campo d’internamento e Centro Raccolta Profughi

Domenica 11 luglio 2021 (77° anniversario dell’eccidio di Cibeno a ricordo dei 67 internati politici prelevati dalle SS dal Campo Fossoli e trucidati il 12 luglio 1944 nel poligono di tiro di Cibeno) alle ore 10:00 presso l’ex campo di concentramento , via Remesina  Esterna 32 , si svolgerà la cerimonia di commemorazione con la partecipazione del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli e della Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen. Alla cerimonia sono stati invitati il Presidente del  Comitato provinciale di Modena dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Giampaolo Pani ed il Vicepresidente Sergio Vascotto in rappresentanza dei 2.500 profughi accolti a Modena e provincia ed in particolare dei 1.500 esuli “alloggiati”  a Fossoli dal 7 giugno 1954 fino al 7 marzo 1970 nel villaggio  San Marco.

Un breve riassunto di quanto è  stato realizzato dal Comitato di Modena per Carpi, nel cui territorio comunale rientra Fossoli:

1.  dal 15 marzo 2010 è stato incluso nel “Tavolo della Memoria “realizzato dal Comune  per promuovere e realizzare iniziative in merito;

2. il 10 febbraio 2011 è stata  inaugurata la targa a ricordo del Villaggio San Marco all’ingresso del campo;

3. il 9 febbraio 2012 il modenese  Dottor Mauro Manfredini, sempre presente alle nostre iniziative , ha ideato e portato alla firma la Risoluzione che impegna la Giunta regionale dell’Emilia Romagna ad organizzare per il Giorno del Ricordo un treno da Bologna a Basovizza ;

4. il 24 marzo 2012 è stato inaugurato a Carpi in via Baden Powell il Monumento ai Martiri delle Foibe ;

5. il 4 maggio 2013 si è  svolto il Convegno Nazionale di Studi “I 60 anni del Villaggio San Marco a Fossoli ” svolto sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica;

6.il 26 gennaio 2015 ha giudicato positivamente (dopo aver contribuito alla correzione e valutato) il Progetto di legge della Regione “Memoria del Novecento -Promozione e sostegno alle attività di valorizzazione della storia del 900 in Emilia Romagna”;

7. il 14 marzo 2015 ha provveduto a far intitolare l’area verde di via Baden  Powell  in “Parco Martiri delle Foibe”;

8. nel 2016 il Campo di Concentramento di Fossoli è  diventato patrimonio dell’UNESCO ;

9.il 25 aprile 2017  ha partecipato con nutrita rappresentanza alla visita del Presidente della Repubblica a Carpi e a Fossoli ;

10. il 17 marzo 2018 ha presentato il libro “I 60 anni del Villaggio San Marco a Fossoli ” all’Auditorium San Rocco a Carpi con la presenza del Ministro della Salute Beatrice  Lorenzin (discendente di esuli polesani) e 150 studenti delle classi superiori;

11. il 23 marzo 2018 il Presidente del Comitato ha ritirato a Verona  il premio Tanzella , XVI Edizione, “Menzione D’Onore Speciale” per il libro sopra menzionato ;

12. il 9 dicembre 2019 il Presidente del Comitato ha partecipato,  presso la sede della Fondazione Fossoli, alla conferenza stampa con firma del DISCIPLINARE (da parte del Segretario del Ministero per i Beni e le Attività  Culturali e per il Turismo per l’Emilia Romagna  architetto Corrado Azzollini) che ha stabilito i ruoli e le prerogative riguardanti la gestione dei fondi stanziati in favore degli interventi di conservazione e valorizzazione del Campo Fossoli . Sia il Sindaco Alberto  Bellelli che il Presidente della Fondazione Pierluigi Castagnetti  hanno sottolineato l’interesse a recuperare la chiesetta San Marco.

Ogni anno, prima della pandemia, circa 30.000 persone visitavano Fossoli; con i lavori di ristrutturazione ed ampliamento del complesso si presume che le presenze potranno essere triplicate.

0 Condivisioni
Torna su