Augusto Rocco, irredentista e giornalista de “Il Piccolo”

Un fortuito rinvenimento ha consentito di approfondire la conoscenza di Augusto Rocco, giornalista del quotidiano triestino “Il Piccolo” agli esordi e quindi firma autorevole della testata diretta da Teodoro Mayer e diventata punto di riferimento per gli irredentisti del Litorale Adriatico. Rocco si trovava in redazione quando fu assaltata dagli “austriacanti” allorché si diffuse in città la notizia che l’Italia aveva dichiarato guerra all’Austria-Ungheria e fu quindi deportato a Linz in uno nei campi di internamento che le autorità asburgiche avevano allestito per deportarvi gli italiani sospetti di connivenza con il nemico, ovvero residenti a ridosso del fronte isontino o nei pressi della piazzaforte di Pola.


Il Piccolo – 07/11/2021

0 Condivisioni
Torna su