Ansa – 201207 – Schengen: Ravignani, dialogo tra popoli e culture

(ANSA) – TRIESTE, 20 DIC – La "caduta dei confini" apre a Trieste "nuovi ampi spazi non solo alla libertà dei traffici commerciali ma anche ad un dialogo tra popoli e culture": lo afferma il vescovo della città giuliana, mons. Eugenio Ravignani, nel messaggio di auguri per Natale, diffuso oggi. "A Trieste – prosegue il vescovo – si offre un futuro quale città della scienza e dell'innovazione; un significativo ruolo le assegna la designazione di capitale dell'Euroregione; la stessa crescita dell'attività portuale – sottolinea Ravignani – fa ragionevolmente prevedere nuova prosperità". Secondo il prelato, tuttavia, "su di essa possono pesare, e di fatto, pesano le ombre. Dalle situazioni di povertà e di abbandono che sembrano crescere alla precarietà dell'occupazione, che pone in ansia i lavoratori e le loro famiglie, dalla sofferta solitudine di tanti anziani alle dolorose esclusioni dell'emarginazione sociale. Ed altre ancora. Non le possiamo certo ignorare. A esse insieme – sottolinea – tutti siamo chiamati a dare sollecita ed adeguata risposta". Ricordando quindi il significato della Natività, Ravignani afferma infine che "anche a chi questo dono non l'avesse, la nascita di Cristo ispira nobili sentimenti di fraternità e di pace".(ANSA).