Altra protesta croata per il francobollo

Il presidente della Regione litoraneo-montana, Zlatko Komadina, ieri ha dichiarato di non gradire la scelta delle Poste Italiane di emettere il francobollo raffigurante Fiume con la scritta “Terra orientale già italiana”. Komadina ha attribuito la paternità del progetto al secondo Governo Berlusconi, un esecutivo da lui definito di destra. Ha espresso il parere che l'emissione del francobollo rischia di suscitare inutili e dannose tensioni nei rapporti italo-croati. Komadina ha menzionato la possibilità che l'Italia, dopo il francobollo di Fiume, nè emetta altri dedicati alle località situate sulla costa orientale del Mare Adriatico. Non ha escluso la possibilità di reagire inoltrando una nota all'Ambasciata italiana a Zagabria e al Consolato generale della Repubblica d'Italia a Fiume.

 

fonte www.arcipelagoadriatico.it