16 set – Ministero Interno: comunicato ufficiale

Si riporta il comunicato ufficiale del Ministero dell'Interno a seguito dell'incontro con la FederEsuli del 9 settembre scorso.

 

"Profughi istriani, fiumani e dalmati, un gruppo di lavoro per i problemi legati alla cittadinanza

L'istituzione decisa in un incontro tra Ministero dell'Interno e associazioni degli esuli

Un gruppo di lavoro misto, composto da rappresentanti del Ministero dell'Interno e della Federazione delle Associazioni degli esuli istriani, fiumani e dalmati, si occuperà di individuare soluzioni per il riconoscimento della cittadinanza italiana a favore di ex-connazionali residenti nei territori della Dalmazia, che al momento del Trattato di Parigi del 1947 non appartenevano all'Italia e che non sono ad oggi destinatari della legge 8 marzo 2006, n. 124.

La decisione di istituire il gruppo di lavoro è stata presa ieri al termine di una riunione convocata dal direttore centrale per i diritti civili, la cittadinanza e le minoranze del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Viminale prefetto Perla Stancari, che ha ricevuto, su delega del sottosegretario all'Interno Nitto Francesco Palma, il vicepresidente della Federazione Associazioni esuli Lucio Toth, il rappresentante dell'associazione Dalmati nel Mondo Elio Ricciardi ed il segretario nazionale dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Fabio Rocchi.

Nel corso di successivi incontri saranno esaminate le possibili soluzioni tecnico-giuridiche per una eventuale proposta a livello normativo. "