Nuove intitolazioni toponomastiche ai Martiri delle Foibe

Nel corso della giornata di domenica 18 luglio due località hanno inaugurato ufficialmente luoghi intitolati a vicende del confine orientale italiano.

Il Comune di Vedano al Lambro ha invitato una rappresentanza del Comitato provinciale di Monza e Brianza dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ad assistere all’inaugurazione di Piazzetta Martiri delle Foibe. E’ stata anche l’occasione per porre le basi per collaborazioni future tra il comitato presieduto da Pietro Antonio Cerlienco, l’Associazione Senza Confini e l’amministrazione comunale brianzola. 

A Vigonovo in provincia di Venezia è stato, invece, inaugurato un parco intitolato a Norma Cossetto davanti al polo scolastico cittadino. Promotore dell’iniziativa è stato il referente locale dell’Anvgd, l’esule zaratino Franco de Vidovich. Oltre alla presenza di tutte le associazioni combattentistiche e d’arma, all’intervento di Italia Giacca (Coordinatrice regionale Anvgd) ed all’appassionata allocuzione di Adriana Ivanov (Consigliere nazionale Anvgd), segnaliamo che è stato deposto un mazzo di 23 rose rosse, a simboleggiare l’età di Norma Cossetto quando fu infoibata.

0 Condivisioni
Torna su