Napolitano a Monfalcone, Trieste e Buttrio

Giorgio Napolitano sarà giovedì 27 mattina a Monfalcone per inaugurare la grande mostra dedicata al centesimo compleanno dei cantieri navali. Il presidente della Repubblica parteciperà anche alla presentazione della appena ultimata "Carnival Ventura", la più grande nave da crociera finora costruita dalla Fincantieri. Il capo dello Stato si recherà poi a Trieste. Resterà in Friuli-Venezia Giulia fino a venerdì. Nel pomeriggio di giovedì, a Trieste, Napolitano visiterà i laboratori dell'Ictp (International Centre for Teoretical Physics). Il centro ospita scienziati ed esperti di tutto il mondo e ha come scopo precipuo quello di offrire occasioni di contatto e formazione agli studiosi provenienti dai paesi in via di sviluppo. E' intitolato al Premio Nobel pakistano Abdus Salam, che nel 1964 ne fù il fondatore, ed è gestito dal governo italiano, attraverso il Cnr, insieme a due agenzie delle Nazioni Unite, l'Unesco e l'Aiea (Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica). Venerdì mattina, Napolitano visiterà a Basovizza il laboratorio di luce di sincrotrone Elettra, fondato nel 1986 da un gruppo di scienziati guidati dai professori Fonda e Rosei e che in questi anni ha acquisito rilevanza internazionale. Poi si fermerà a visitare il cantiere che sta realizzando un tunnel fra Cattinara e Padriciano per realizzare il raccordo fra Trieste e l'autostrada A4. L'ultima tappa è prevista a fine mattinata, a Buttrio, presso le Acciaierie Danieli. Nel corso della visita, Napolitano incontrerà gli amministratori locali e regionali e alcune personalità. Riceverà anche la leggendaria Fey von Hassel, perseguitata di nazisti insieme ai due figli in quanto figlia dell'ambasciatore tedesco in Italia che partecipò alla congiura rosacrociana contro Hitler e, dopo il fallito attentato del 20 luglio 1944, fu giustiziato.

 

fonte Ansa