Milano ricorda Don Tarticchio

La mattina di sabato 19 giugno alle ore 11:00 verrà inaugurata la targa dedicata a DON ANGELO TARTICCHIO, alla presenza del Presidente del Municipio 2 – MILANO – Samuele Piscina nel Giardino del Piazzale Farina (Metro lilla, fermata Istria) tra il parco giochi dei bambini ed il campo di pallacanestro.

Dopo l’inaugurazione del monumento agli infoibati ed agli esuli inaugurato lo scorso ottobre, si tratta di un altro riconoscimento che la capitale economica d’Italia attribuisce ad una pagina di storia nazionale troppo a lungo rimossa ed alla comunità degli esuli istriani, fiumani e dalmati accolti numerosi nell’immediato dopoguerra.

Interverrà alla cerimonia Piero Tarticchio, nipote del Parroco di Villa di Rovigno che il 16 settembre 1943 fu arrestato dai partigiani comunisti jugoslavi di Josip Broz “Tuto” insorti dopo l’8 settembre 1943 nell’entroterra istriano. Malmenato ed ingiuriato insieme ad altri trenta dei suoi parrocchiani, fu quindi seviziato. Quando il corpo fu riesumato, lo si trovò completamente nudo, con una corona di spine conficcata sulla testa e i genitali tagliati e conficcati nella bocca.

0 Condivisioni
Torna su

Scopri i nostri Podcast

Scopri le storie dei grandi campioni Giuliano Dalmati e le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico attraverso i nostri podcast.