La curva dello stadio di Novara dedicata al fiumano “Nini” Udovicich

Il Comune di Novara ha deciso di assecondare la richiesta dei tifosi e di intitolare così la curva dello stadio “Silvio Piola” a Giovanni Udovicich, storico calciatore della società azzurra, dove vi giocò per ben 18 campionati.

Novarese d’adozione, essendo nato il 1° gennaio 1940 a Fiume, da dove nel 1946 la sua famiglia esodò trovando rifugio nella città piemontese.  A Novara, gli Udovicich e tutti gli esuli provenienti da Istria, Quarnero e Dalmazia, trovarono uno spazio abitativo in una nuova zona della città creata ad hoc per loro, il Villaggio Dalmazia. 

A Giovanni Udovicich piaceva il calcio e a 14 anni venne scoperto in un torneo di ragazzi che si svolgeva in città. In dieci anni vi presero parte oltre tremila ragazzi, tra questi Giovanni Udovicich, che venne selezionato dal Novara Calcio. Era la stagione 1954/1955 ed il club azzurro stava affrontando la sua settima stagione consecutiva nella massima serie e da pochi mesi Silvio Piola si era ritirato alla “tenera” età di 41 anni dopo aver segnato 274 gol in Serie A. Usciva Piola dal Novara, entrava Udovicich.

Debuttò con la maglia azzurra il 9 febbraio 1958, a Bari, e la sua ultima partita la giocò nell’allora “Comunale” il 30 maggio 1976 contro la Ternana. Un infortunio lo portò al ritiro: chiuse con 516 presenze e dieci reti segnate.

La Stampa - 02/12/2021
0 Condivisioni
Torna su