Il Giorno del Ricordo raggiunge un’altra meta: la presenza nel mondo civile che dura un anno – 06feb16

 

Trieste, Roma, Padova, Milano: negli ultimi mesi il dibattito su esuli e rimasti, il rapporto con l’ANPI, ma anche con i luoghi di provenienza, è divenuto un filo rosso che ha unito in un progetto ideale, anche se non realmente coordinato, iniziative di varia natura.

 

LEGGI L’ARTICOLO

http://www.editfiume.com/lavoce/esuli/17422-il-giorno-del-ricordo-raggiunge-un-altra-meta-la-presenza-nel-mondo-civile-che-dura-un-anno