Scarica il manifesto

Esuli giuliano-dalmati e Shoah

In merito alle presunte sovrapposizioni di date e di contenuti tra Giornata della Memoria ( Shoah) e Giorno del Ricordo (Esodo giuliano- dalmata e vittime delle foibe e nei campi di concentramento jugoslavi) è stato ben chiarito dall’ ANVGD Nazionale con un comunicato dei giorni scorsi l’estremo rispetto degli Giuliano Dalmati nei confronti della immane tragedia degli ebrei.

Da parte della Società di studi fiumani mi sento di ricordare che il 27 gennaio di ogni anno, spesso coinvolgendo il comitato provinciale di Roma dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, si organizzano conferenze in merito agli ebrei di Fiume e della Venezia Giulia. Da un paio di anni si sono organizzate conferenze al liceo Mamiani e altro istituti. Non mancano articoli e saggi a tal proposito nella Rivista FIUME.

Le tragedie solo tutte e solo tragedie…non vanno dimenticate ma studiate con il dovuto rispetto e spirito umanitario. La storia dovrebbe servire anche a creare un clima di dialogo almeno sui gravi fatti riguardanti l’umanità e non dannose polemiche divisive.

Solo una ricerca storica libera da pregiudizi di ordine politico e ideologico può contribuire a evitare le deformazioni sull’identità politica, sociale e culturale della comunità Giuliano dalmata che ha più volte rischiato, a causa di una profonda rimozione politica e culturale sorta anche in seno ai governi italiani del secondo dopoguerra di scomparire nell’indifferenza più assoluta e quindi di rimanere senza storia.

Il GIORNO DEL RICORDO sancito dalla l. 92/2004 difende questa terribile rimozione e promuove la conoscenza di fatti storici terribili e a lungo rimossi.

Marino Micich

Archivio Museo storico di Fiume

Il Piccolo – 01/09/2021

Il Messaggero Veneto – 01/09/2021

Libero – 01/09/2021

Dagospia: Avvisate Montanari! – 31/08/2021

Il Foglio: La teoria del complotto di Montanari e l’assurdo odio contro le vittime – 31/08/2021

0 Condivisioni
Torna su