Al Lido di Venezia il Parchetto Alida Valli

L’area verde adiacente al palazzo del Casinò verrà intitolata all’attrice durante la Mostra del Cinema. La cerimonia di intitolazione si svolgerà domani, lunedì 6 settembre, alle ore 11.00 nell’area definita. Alla cerimonia parteciperanno l’Assessore Paola Mar in rappresentanza del Comune di Venezia, Alessandro Cuk promotore della proposta e Pierpaolo De Mejo, attore, regista e nipote di Alida Valli. E’ stato invitato anche il Presidente della Biennale Roberto Cicutto. Saranno presenti, inoltre, il Presidente Nazionale dell’Associazione Venezia Giulia e Dalmazia Renzo Codarin e il Presidente del CINIT-Cineforum Italiano Massimo Caminiti.

La Giunta comunale di Venezia aveva approvato, in agosto, su proposta dell’assessore alla Toponomastica Paola Mar, l’intitolazione all’attrice Alida Valli, pseudonimo di Alida Maria Altenburger von Marckenstein und Frauenberg (Pola, 31.05.1921 – Roma, 22.04.2006), dell’area verde adibita a parchetto pubblico al Lido di Venezia nei pressi del Palazzo del Casinò, tra la Piazzetta Nicolò Spada e Via delle Quattro Fontane.La richiesta era stata formalizzata al Comune di Venezia da parte del presidente del Comitato provinciale di Venezia dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Alessandro Cuk, di concerto con il CINIT-Cineforum Italiano, e aveva ricevuto il pieno sostegno da parte della presidente del Consiglio Comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, dell’assessore alla Mobilità, Renato Boraso e dall’assessore al Turismo, Simone Venturino.

“Intitolare all’attrice Alida Valli un luogo così significativo di Venezia è per tutta la città un grande onore – commenta l’assessore Mar – quest’area verde a due passi dal luogo dove ogni anno si omaggia il cinema internazionale, da oggi porterà il nome di una delle icone di quest’arte. Quell’Alida Valli che proprio nel 1997 venne insignita del Leone d’Oro alla carriera durante la Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e che quest’anno avrebbe compiuto 100 anni. Un omaggio a un’artista che rappresenta una delle più grandi interpreti del Novecento sia a livello cinematografico che teatrale e, anche, televisivo”.

0 Condivisioni
Torna su