Un fiumano alla Camera dei Deputati

Alla Camera dei deputati del Parlamento di Roma è stato eletto, nelle liste del PdL anche un candidato con residenza a Fiume (Croazia). Si tratta di Aldo Di Biagio. In un comunicato il neodeputato ha sottolineato di aver accolto con gioia la notizia della sua elezione alla Camera dei Deputati per la Ripartizione Europa e soprattutto d’essere risultato primo tra i candidati del Partito della Libertà. "Un esito sbalorditivo, raggiunto grazie anche alle vostre preferenze. Ringrazio di cuore soprattutto voi che risiedete in Croazia per il sostegno e per la stima che mi avete dimostrato. Inizia qui il nostro viaggio. Un percorso che intendo intraprendere con impegno serio e consapevole per condividere con tutti voi quanto ci sarà da fare. È per questo motivo che mi pongo al servizio delle organizzazioni che vi rappresentano con le quali è mia intenzione lavorare per garantire il rispetto dei vostri diritti e per individuare soluzioni concrete alle vostre esigenze. Mi riferisco in particolare all’Unione italiana e a tutte le realtà associative che con caparbia operano da sempre in vostro favore nel Paese. Un’occasione di grande responsabilità per me che con il vostro aiuto e con quello di chiunque voglia contribuire a servire le vostre comunità in Croazia, sono certo, sarà l’inizio di una significativa, bella avventura. A voi va il mio pensiero e la mia più profonda gratitudine", ha concluso Aldo Di Biagio.

In un'altra nota il neoparlamentare ha ringraziato l’On. Mirko Tremaglia che "ha voluto fortemente la mia presenza in questa campagna elettorale in Europa e con lui anche i Comitati Tricolore nel mondo e soprattutto, di cuore, gli amici candidati che in corsa mi hanno sostenuto". “Un grazie sentito a Mario Caruso e Andrea Verde candidati alla Camera dei Deputati rispettivamente in Germania e in Francia”, ha continuato Di Biagio. “Sono stato affiancato da uomini preparati e motivati che anche se non eletti, hanno portato a casa ottimi risultati per il partito. È stato un onore averli accanto in questa significativa avventura e un pregio condividere con loro una vittoria che comunque appartiene a tutti”, ha concluso Di Biagio.

fonte La Voce del Popolo