Tricolore sloveno: provocazione su spalle bambini (Ansa 09 dic)

(ANSA) – TRIESTE, 9 DIC – "I bambini sono sacri, qualsiasi lingua parlino, ma evidentemente oggi qualcuno ha tentato uno scherzetto e gli è andata male": lo ha affermato in serata l'assessore comunale ai Lavori pubblici di Trieste, Franco Bandelli, a proposito del nastro con il tricolore sloveno che è stato usato oggi in una scuola di lingua slovena del capoluogo giuliano per l'inaugurazione della nuova mensa. "C'é stata una sorta di provocazione – ha detto Bandelli – alla quale io non ho abboccato. Penso di aver fatto molto bene, nel rispetto assoluto dei bambini. Questa era un festa dei bambini. Sono rimasto per rispetto a loro. Ho dimostrato, come amministratore e come uomo di destra, che non abbiamo più bisogno di essere sdoganati da nessuno". Finita l'inaugurazione, Bandelli ha informato il sindaco "che, devo dire la verità e lo ringrazio – ha riferito bandelli – ha chiamato subito il Prefetto. Adesso che è finito tutto, spero che, se esiste una giustizia, ci sia qualcosa, una sanzione disciplinare, amministrativa, per chi è riuscito a far politica sulle spalle dei bambini". (ANSA).