ANVGD_cover-post-no-img

Torna il confine per un mese (Il Piccolo 31 mag)

Ora ci sono anche le date. Il Governo italiano ha proposto la sospensione del trattato di Schengen, con il ripristino dei controlli alle frontiere, dal 18 giugno al 15 luglio. Pertanto, in quel periodo verrà temporaneamente ripristinato il confine fra Italia e Slovenia.

Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, nel corso della conferenza stampa a conclusione della riunione dei ministri Giustizia-Interno del G8. «L'altro ieri – ha spiegato Maroni – ho mandato una lettera ai Paesi membri e non credo ci siano problemi ad accogliere nostra richiesta», in vista del G8 dell'Aquila. Pertanto, sta prendendo corpo quell’iniziativa che era stata aspram,ente criticata nei giorni scorsi dal sindaco di Nova Gorica, Mirko Brulc il quale si era detto «nettamente contrario» al ripristino, seppure temporaneo, dei controlli al confine.

I controlli verranno effettuati a bordo di camper che – di fatto – sostituiranno le garritte installate al confine. È proprio la soluzione che intende adottare il Viminale. Quando c’è un G8 il Paese che lo ospita è costretto ad adottare misure molto severe per quanto riguarda l’ordine pubblico.

0 Condivisioni

Scopri i nostri Podcast

Scopri le storie dei grandi campioni Giuliano Dalmati e le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico attraverso i nostri podcast.