Successo della manifestazione a Firenze contro il falso storico

L' ANVGD contro il "bronzo di Lussino" trasformato in "atleta della Croazia"

Ha raggiunto i suoi obiettivi la manifestazione organizzata dall' Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia a Firenze presso il Palazzo della Provincia per protestare contro l'intitolazione della mostra del "bronzo di Lussino", l'Apoxyomenos rinominato "l'atleta della Croazia". Sono stati distribuiti oltre 1.500 volantini che spiegavano in italiano ed in inglese i motivi della protesta, alla presenza del Segretario nazionale dell'Associazione Oliviero Zoia.
Importante la presenza degli esuli giuliano – dalmati di prima, seconda, e terza generazione, che hanno volontariamente collaborato alla distribuzione dei volantini, oltre a tutti quelli che, con la loro presenza, hanno voluto dimostrare la loro solidarietà. Grande l'interesse dimostrato dai fiorentini e dai turisti italiani e stranieri, molti dei quali hanno solidarizzato apertamente condividendo le motivazioni della manifestazione.
Troup televisive, giornalisti e fotografi hanno testimoniato l'interesse dei media per l'iniziativa.
Dagli ambienti della Provincia di Firenze, organizzatrice della mostra, filtra una sostanziale condivisione con le motivazioni addotte dall'ANVGD, segno di apertura per un possibile discorso da proseguire nel rispetto di una verità storica finora calpestata.