Schengen: la Granbassi madrina alla festa sul confine

Saranno la campionessa mondiale di fioretto Margherita Granbassi (triestina ma di famiglia di Esuli da Pisino) e la pluricampionessa del mondo di pattinaggio artistico Tanja Romano, a fare da madrine – insieme ad altre due atlete slovene – alla grande festa per l'ingresso dalla Slovenia nell'area Schegen che si svolgerà la notte tra il 20 e il 21 dicembre al confine di Fernetti (Trieste). Le quattro 'madrine' attraverseranno il confine alla mezzanotte su una carrozza trainati da cavalli lipizzani. La festa precederà la cerimonia ufficiale che si svolgerà il 22 dicembre a Rabuiese (Trieste) alla presenza del presidente della Commissione Ue, Jose Manuel Barroso, e dei rappresentati dei governi italiano e sloveno. Per la notte fra il 20 e 21 dicembre, quando cadrà la frontiera, le autorità locali italiane e quelle slovene stanno preparando una cerimonia che inizierà intorno alle 21 con un concerto della Camerata strumentale italiana che per l'occasione suonerà insieme a musicisti dell'Accademia di Lubiana. Seguiranno le letture di pagine dei più grandi autori dell'area mitteleuropea curate dai tre teatri stabili di Trieste (Rossetti, Contrada e Sloveno), l'esibizione di un gruppo folkloristico sloveno e il concerto del cantautore Vlado Kreslin, molto noto nella vicina Repubblica. Sarà poi la volta dell'intervento delle autorità. Fra queste è prevista la presenza del sottosegretario agli Interni, Ettore Rosato, al Commercio Estero, Milos Budin e del ministro per la Pubblica Amministrazione sloveno, Gregor Virant.

fonte Ansa