ANVGD_cover-post-no-img

Saluti da Fiume: la città in cartolina

Città recentemente… travolta dal francobollo che richiama la presenza italiana, ora è protagonista di un libro firmato da Milovan Cemovic. Intitolato “Moj grad Rijeka-Fiume – Na starim razglednicama 1890-1920 primorsko-goranska zupanija”, ne propone una lettura attraverso le cartoline stampate nel trentennio 1890-1920.

L'impostazione è analoga ad un altro lavoro dell'autore, in quel caso riguardante il Montenegro: pagine di grande formato e a colori per valorizzare le immagini, testi introduttivi multilingue (anche in italiano), attenzione ai passaggi storici, sociali ed economici che la città e il suo territorio hanno subìto nel periodo considerato. E una consapevolezza… postale, sottolineata nell'introduzione da Aleksandar Lecovic, il quale scrive: “Indipendentemente dalle vicissitudini storiche che hanno visto il susseguirsi di vari governi, di vari stati, dall'asburgico al croato, dall'ungherese all'italiano, la lingua parlata dalla gente, le espressioni culturali, la documentazione amministrativa ufficiale sono fondamentalmente italiane”. Ed è così anche per le cartoline riprodotte nella raccolta: “quasi tutte hanno le diciture in italiano”.

 

fonte Vaccari News

su segnalazione di Ferruccio Calegari

 

0 Condivisioni

Scopri i nostri Podcast

Scopri le storie dei grandi campioni Giuliano Dalmati e le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico attraverso i nostri podcast.