Roma: la Commissione Cultura dice no al Monumento agli Infoibati

Dopo il finanziamento ottenuto dalla Regione Lazio per la realizzazione a Roma di un significativo Monumento dedicato al martirio delle vittime delle Foibe istriane, da porsi nell'omonimo piazzale del capolinea della Metropolitana capitolina, la Commissione Cultura del Comune ha invece risposto un secco "no" alla posa dell'opera dello scultore Mannino sul territorio capitolino.

Una risposta che lascia allibiti per il suo maleodorante significato politico, anche perché in contraddizione con la delibera della Regione Lazio che ha approvato e finanziato il progetto e contraria sia alla spirito istitutivo della legge sul Giorno del Ricordo, sia a qualsiasi plausibile motivazione.

A poche ore dalla incredibile decisione, il Presidente del Comitato ANVGD di Roma, Oliviero Zoia, ha incontrato il Sindaco Veltroni per esprimergli tutto il disappunto della comunità giuliano-dalmata della capitale. Veltroni ha verificato che la delibera della Commissione Cultura è solo consultiva ed ha assicurato il proprio personale impegno affinché l'iter normativo del nuovo Monumento abbia una felice conclusione.