Riconoscimenti ai protagonisti del dialogo italo-sloveno

IL 2022 si apre con la notizia di prestigiosi riconoscimenti conferiti dal Presidente della Repubblica slovena Borut Pahor, il quale quest’anno porterà a termine il suo secondo e ultimo mandato, ad alcuni rappresentanti istituzionali del Friuli Venezia Giulia che con il loro operato hanno agevolato il dialogo italo-sloveno, con particolare riferimento alle tragiche vicende causate dagli opposti nazionalismi nel secolo scorso.

Il Presidente della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e la Senatrice della Repubblica Tatjana Rojc hanno ricevuto l’Ordine al merito d’oro, il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, Ksenija Dobrila (Presidente dell’associazione Skgz) e Walter Bandelj (Presidente della sigla Sso) vengono invece insigniti dell’Ordine al merito d’argento.

0 Condivisioni
Torna su