RegFVG – 110407 – Corridoio V: conferenza Italia Slovenia

Trieste, 11 apr – 'Il sollecito della Regione è stato provvidenziale'. E' il commento con il quale l'assessore regionale ai Trasporti, Lodovico Sonego, commenta la avvenuta nomina del rappresentante del Ministero dell'Ambiente in seno alla delegazione italiana della Conferenza Intergovernativa italo-slovena per la progettazione e costruzione della tratta transfrontaliera del Corridoio V.

Il presidente della Regione Riccardo Illy era, infatti, intervenuto con una nota indirizzata al presidente del Consiglio dei ministri, Romano Prodi, per sollecitare la nomina del rappresentante del Ministero dell'ambiente visto che quest'ultimo non aveva ancora provveduto all'adempimento.

La mancata designazione dell'Ambiente impediva il perfezionamento della delegazione italiana e pertanto il decollo della Conferenza intergovernativa. La delegazione slovena è stata costituita già da tempo.

Ora, conclude Sonego, si sono risolti i problemi preliminari e la CIG può iniziare ad operare per aprire la strada al trattato internazionale che, su modello dell'esperienza italo-francese del Moncenisio, disciplini i rapporti tra i due Paesi e consenta di realizzare le opere.

ARC/COM/GB