quattroruote.it – 30.04.08 – Fiat acquista la serba Zastava

Battendo la concorrenza della Volkswagen e accettando quello che è stato un lungo corteggiamento da parte del Governo serbo, Fiat acquisterà il 70% della Zastava. Il memorandum d'intesa è stato firmato il 30 aprile a Belgrado dal vice presidente del Gruppo torinese, Alfredo Altavilla, e il ministro dell'Economia locale, Mladan Dinkic. L'accordo prevede la creazione di una joint-venture controllata al 70% dal Lingotto e per il restante 30% dallo Stato serbo.

Secondo l'agenzia "Tanjug", la Fiat investirà nell'operazione circa 700 milioni di euro, mentre il Governo di Belgrado si impegnerà a contribuire al progetto con 100 milioni di euro nel prossimo biennio. L'obiettivo è ristrutturare la storica fabbrica di Kragujevac (alla cui realizzazione partecipò la stessa Fiat negli anni cinquanta, all'epoca del Maresciallo Tito) per affiancare all'attuale produzione delle Punto destinate ai Paesi balcanici quella di altri modelli da esportare nell'Unione Europea.

Inizialmente (dal 2009) vi dovrebbero essere assemblate circa di 200 mila unità l'anno, che dovrebbero salire a 300 mila dal 2011.