“Difesa Adriatica”: i titoli di ottobre

Ecco i principali titoli del nostro mensile "Difesa Adriatica" per il mese di ottobre.

Fra qualche ora sarà possibile visualizzare anche la prima pagina nella sezione "Corrente" nella colonna di destra.

Il giornale verrà inviato in forma elettronica in data 25 settembre a tutti gli abbonati via mail. Successivamente verrà inviato in forma cartacea agli altri abbonati.

 

DIFESA ADRIATICA – Ottobre 2007

I principali titoli del numero di ottobre 2007

– Luoghi di nascita. il Ministero dell’Interno interviene sulle amministrazioni periferiche
– Chi entra in Europa deve riconoscere genocidi e pulizie etniche
– Un momento difficile: qualche riflessione su Federazione e Anvgd
– Il Vescovo di Veglia: le gravi responsabilità di Tito
– Un progetto di ricerca Anvgd punta sui nomi e le attività
– Vergarolla, in ricordo della strage sulla spiaggia di Pola
– La lingua italiana e la “Dante” nell’Adriatico orientale
– Loreto, un altro segno della particolarità adriatica
– Il Comune di Zara nel Medioevo
– Diego de Castro, a cento anni dalla nascita
– Se l’ente previdenziale richiede la restituzione di benefici economici già previsti dalla legge
– Finalmente nati in Italia: un commento alla Circolare degli interni
– Mangiar Memoria: la cultura in cucina
– Notizie dai Comitati di Barletta, Belluno, Fermo, Gorizia, Massa Carrara, Milano, Pisa, Roma, Torino, Varese, Venezia
– Il confine orientale nel cinema del Novecento
– L’”Osservatore Romano” recensisce la biografia di Padre Rocchi
– Chi dimentica le colpe di quei sacerdoti zelanti al servizio di Tito
– La nuova ristampa de “L’Esodo dei 350mila Giuliani Fiumani e Dalmati”
– Rassegna Stampa
– A Ragusa un Consolato onorario d’Italia
– La vera storia dell’Alfa-Jankovits
– Le News da www.anvgd.it

Sezione inglese
– Venezia Giulia: from Land to Sea
– The Archbishop of Zagreb: “Antifascism in Croatia is nothing more than a way of hiding crimes committed by Tito’s Partisans and Yugoslav Communists"

Sezione spagnola
– Venecia Giulia: de la tierra al mar
– El arzobispo de Zagabria: “el antifascismo en Croacia no es otro que una disimulacion de los crimenes cometidos por los partidarios titines y por los comunistas yugoslavos”