La Voce del Popolo – 180507 – L’ANVGD di Verona ha portato Verdone a Fiume

Agnese Superina, presidente della CI, ha salutato i presenti e l'iniziativa e Maria Luisa Budicin, concittadina-esule che ha lasciato fiume nel '46, ha spiegato al pubblico presente che questa è una serata tra amici all'insegna della cinematografia italiana tra esuli e rimasti. Annunciato il film,
Ha preso il via ieri sera nel Salone delle feste della Comunità degli Italiani di Fiume la mini-rassegna di film italiani “Da Ovest a Est: uno sguardo sul cinema italiano” offerta ai fiumani dal Comitato Provinciale dell’ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia) di Verona.
La rassegna è stata aperta dal film di Carlo Verdone “Il mio miglior nemico” che vede protagonisti lo stesso Verdone e Silvio Muccino. Oggi si avranno due rappresentazioni: alle ore 16 verrà proiettato il film di Pupi Avati “La seconda notte di nozze”, del 2005, con Katia Ricciarelli e alle ore 21 “Fuori dal mondo” per la regia di Giuseppe Piccioni. Il primo è un film elegiaco di malinconica delicatezza con uno sfondo amaro, il secondo racconta una serie di sentimenti comuni e denuncia il disagio esistenziale che affligge le scelte dei singoli personaggi. Domani giornata di chiusura di quest’interessante mini-rassegna del recente cinema italiano sono in cartellone i film “Alla luce del sole” per la regia di Roberto Faenza e “Notte prima degli esami” dell’esordiente Fausto Brizzi.
Nell’ambito della rassegna cinematografica a Palazzo Modello è prevista anche la premiazione del Concorso “Critico in erba”, giunto alla terza edizione e che ha coinvolto gli alunni delle scuole elementari italiane di Fiume. La cerimonia della premiazione si svolgerà oggi alle ore 10 alla CI. La giuria dell’ ANVGD, visionati i lavori pervenuti dalle SE “Belvedere”, “Dolac”, “Gelsi” e “San Nicolò”, ha ritenuto meritevoli di ricevere i premi messi in palio i seguenti alunni: Lucija Gudelj e Laura Krulčić della “Belvedere”, Matija Miličević e Karlo Žakula della “Dolac”; Ema Trpkovo, Daria Gobić, Ferdinand Stefan e Linda Čendak della “Gelsi”, nonché Kristian Brkić e Roko Marunica della “San Nicolò”. Per l’impegno dimostrato e per la qualità dei lavori, la giuria ha deciso di premiare con una Menzione onorevole anche gli alunni Ivo Šubat (Belvedere), Ida Krstulović, Anna Telich (Dolac), Petra Grdaković, Laura Dessardo, Lovre Marjanović (Gelsi) e Ileana Čalmić (San Nicolò).