La Corsa del Ricordo 2022 si sposta al 25 settembre

Dopo lunga riflessione e tanto rammarico, ed aver tentato fino all’ultimo di confermare le date di svolgimento della 1^ edizione di Milano e della 9^ edizione di Roma della Corsa del Ricordo, in programma rispettivamente i prossimi 6 e 13 febbraio nelle due domeniche vicine al ‘Giorno del Ricordo’, Asi (Associazioni Sportive & Sociali Italiane), società organizzatrice dell’evento, in pieno accordo le autorità locali e con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia che patrocina la manifestazione, è stata costretta ad arrendersi all’attuale situazione e rinviare le due manifestazioni. La perdurante emergenza sanitaria, e la consapevolezza dei rischi di contagi al covid 19, hanno portato a questa dolorosa e inevitabile decisione.

Ma le due gare non saranno cancellate, tutt’altro. Asi può comunicare con orgoglio che la Corsa del Ricordo in questo 2022 avrà ancora maggiore rilevanza rispetto agli anni precedenti. Dando un segnale forte e superando brillantemente i problemi contingenti, gli organizzatori hanno trovato il modo per regalare ai runners di tutta Italia una giornata davvero speciale, dedicata al podismo e alla commemorazione storica. Le tre prove di Milano, Roma e Trieste, tre città simbolo dell’esodo delle popolazioni Giuliano-Dalmate, si svolgeranno contemporaneamente il prossimo 25 settembre, in piena sicurezza, in un periodo in cui si spera la pandemia possa aver allentato definitivamente la sua morsa. Una formula nuova, dalla grande valenza sportiva, ma capace soprattutto di dare grande rilevanza mediatica al ricordo della tragedia degli eccidi nelle Foibe e di quanto avvenne negli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale, con tanti italiani costretti drammaticamente alla fuga dalle proprie case.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL IX MUNICIPIO DI ROMA MARIA DI SALVO

Teresa Maria Di Salvo Presidente IX municipio di Roma, quello attraversato dalla gara, ha voluto esprimere la propria vicinanza agli organizzatori e l’impegno dell’istituzione affinchè a settembre la 9^ Edizione romana della Corsa del Ricordo possa rappresentare al meglio i significati storici e culturali che racchiude.

“La scelta di posticipare la Corsa del Ricordo-ha detto Maria Di Salvo- prevista nel nostro territorio il 13 febbraio, in relazione alla emergenza sanitaria, è una scelta giusta,  ma non per questo meno sofferta da parte degli organizzatori e dell’Associazione Venezia Giulia e Dalmazia che ringrazio, perciò particolarmente, entrambi, per la sensibilità dimostrata. 

Nel contempo la decisione di realizzare nello stesso giorno, il 25 settembre, la corsa a Milano, a Roma e a Trieste ha una grandissima efficacia nella comunicazione del significato storico della manifestazione.

Confermo che in concomitanza della  “Giornata del ricordo” del 10 febbraio ricorderemo non solo a Roma ma anche nel nostro Municipio, così segnato da quelle storie di vita,  l’eccidio nelle Foibe e quanto avvenne nella Seconda Guerra Mondiale con tanti italiani costretti a fuggire dalle proprie case”.

I PERCORSI

Già pronti i percorsi dove si svolgeranno le tre prove.

A Roma si tornerà a correre nel tradizionale percorso nel quartiere Giuliano-Dalmata, con partenza con partenza ed arrivo in via Oscar Senigaglia dove è posto lo stele commemorativo in ricordo dei primi esuli giunti nella Capitale.

A  Milano la gara si svolgerà su un suggestivo tracciato di 10 km intorno ai quattro laghi del Parco delle Cave nella zona ovest della città.

A Trieste si tornerà sul collaudato e suggestivo percorso, con partenza ed arrivo alla Foiba di Basovizza.

Fonte: Marathonworld

0 Condivisioni
Torna su

Scopri i nostri Podcast

Scopri le storie dei grandi campioni Giuliano Dalmati e le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico attraverso i nostri podcast.