Istria, Fiume e Dalmazia. Ricordo di un Esodo – 30gen16

 

Il Comune di Ferrara, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, la Sezione di Ferrara dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara ed il Comitato di Ferrara dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia organizzano in occasione del Giorno del Ricordo 2016 il ciclo di incontri “Istria, Fiume e Dalmazia. Ricordo di un Esodo”.
La prima iniziativa avrà luogo sabato 6 febbraio alle ore 16 presso il Palazzo Bonacossi in Via Cisterna del Follo 5 con il tradizionale concerto a cura del Conservatorio di Musica “Girolamo Frescobaldi” di Ferrara: in apertura verrà eseguito un omaggio musicale alla terra d’Istria. L’indomani, domenica 7 febbraio, durante la Santa Messa Domenicale delle 10:30 presso il Duomo di Ferrara verranno ricordate le genti dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia; l’omelia sarà tenuta da S.E. Rev.ma Mons. Luigi Negri, Arcivescovo di Ferrara/Comacchio: chiuderà la Santa Cerimonia la “Preghiera per l’infoibato”.
Mercoledì 10 febbraio alle 12:00 sarà intitolata ai Martiri delel Foibe la rotonda di Corso Isonzo-Via Piangipane-Corso Piave, con l’intervento del Sindaco di Ferrara, Avv. Tiziano Tagliani. Alle 16:00 con Corso Ercole I d’Este 16 i svolgerà l’incontro con il Prefetto, dott. Michele Tortora, e con le Autorità degli Esuli, loro familiari e cittadini; ci sarà pure l’intervento musicale dell’Ensemble di ottoni del Conservatorio “Girolamo Frescobaldi”.
Giovedì 11 febbraio alle 10:30 presso la Sala Estense in Piazza Municipale si terrà il convegno “L’Arma dei Carabinieri al Confine Orientale nel secondo dopoguerra – 1943/1945” con l’introduzione di Flavio Rabar (Presidente del Comitato di Ferrara dell’ANVGD) ed i contributi del Colonnello Carlo Pieroni (Comandante provinciale dei Carabinieri), della dott.ssa Antonella Guarnieri (Direttrice del Museo del Risorgimento e della Resistenza) e della Porf.ssa Anna Quarzi (Direttrice dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara).
Venerdì 26 febbraio all’Istituto Vergani/Navarra in via Sogari 3 avverrà l’incontro con gli studenti e la cittadinanza sul tema “Gli interventi e l’assistenza ai bambini ed ai giovani nei collegi per gli Esuli”, con riferimento alle strutture di Brindisi, Gorizia, Roma (Casa della Bambina) e altre ancora: relatore sarà Furio Dorini, già allievo del collegio “Fabio FIlzi” di Gorizia e Presidente dell’Associazione “Ierimo del Filzi”; alla fine pranzo istriano (su prenotazione).
Si conclude mercoledì 2 marzo alla Casa della Patria “Pico Cavalieri” in Corso Giovecca 165: alle 21:00 vi sarà, in collaborazione con l’Associazione di Ricerche Storiche “Pico Cavalieri” la conferenza del dott. Lorenzo Salimbeni, giornalista pubblicista ed analista geopolitico, “Dalle deportazioni al confine in città: Gorizia e la Seconda Guerra Mondiale”.