Isonzo, le dodici battaglie – Grado (GO) – 21apr16

 

La mattina del 24 maggio 1915 il cacciatorpediniere italiano Zefiro al comando di Arturo Ciano aprì il fuoco e bombardò a cannonate il posto confinario austriaco di dogana a Porto Buso.

Nel corso della stessa giornata abbandonarono l’isola di Grado e la laguna i militi, i gendarmi e i finanziari austriaci. La mattina del 26 maggio un primo drappello di bersaglieri entrò nel centro abitato e un gruppo di donne gradesi issò il tricolore sul campanile.

 

LEGGI L’ARTICOLO

http://www.girofvg.com/isonzo-le-dodici-battaglie-grado-go/