Isola Calva, gli orrori dimenticati – 15giu16

 

L’odissea di centinaia, di migliaia di persone che da un giorno all’altro si ritrovarono ad essere bollati come “nemici del popolo” solo per essere rimasti fedeli alla versione ortodossa e filosovietica del credo comunista e per non aver abbracciato la nuova linea dettata dal Maresciallo Tito all’indomani della rottura con l’Unione Sovietica di Stalin.

 

LEGGI L’ARTICOLO

http://files24.rainews.it/goli-otok/isola-calva-gli-orrori-dimenticati/