intoscana.it – 111007 – Toscana: formazione insegnanti su foibe e confine orientale

Un percorso formativo per gli insegnanti fatto di convegni, lezioni e laboratori, per ampliare le conoscenze e gli strumenti utili a comprendere aspetti ancora poco studiati della storia del Novecento.
"Il confine orientale nel Novecento. Tra guerre, violenze, foibe, diplomazia" è il tema del percorso formativo per gli insegnanti organizzato dalla Regione Toscana e dall’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea, con la collaborazione dell’istituto storico per la Resistenza in Toscana e del Ministero della pubblica istruzione.

Il primo appuntamento è previsto per venerdì 12 ottobre con una intera giornata di approfondimento nella Sala degli affreschi in consiglio regionale dove, a partire dalle 9.30, si avvicenderanno relazioni e lezioni di docenti universitari e studiosi. Verrà presentato il volume curato da Laura Benedettelli, Matteo Fiorani, Luciana Rocchi «Per una storia del confine orientale».

Seguiranno tre giornate di laboratorio il 7 e il 23 novembre e il 5 dicembre e una giornata conclusiva, prevista per l’8 febbraio 2007, alla vigilia del Giorno del ricordo promosso il 10 di febbraio di ogni anno. Nella giornata conclusiva interverranno gli assessori alla cultura Paolo Cocchi e all’istruzione Gianfranco Simoncini che faranno il punto sulle iniziative della Regione per fare luce sulla
nostra storia.

"Attraverso l’ampliamento delle conoscenze degli insegnanti – spiega l’assessore all’istruzione, formazione e lavoro Gianfranco Simoncini – è possibile trasmettere alle giovani generazioni la conoscenza di avvenimenti che hanno profondamente condizionato la memoria collettiva ma che non sempre trovano posto nei libri di storia e nei programmi scolastici".