INPS: parte la petizione dell’ANVGD

La sentenza della Corte di Cassazione n. 14285/2005, nella quale è stato affermato che il diritto alla maggiorazione di cui alla legge 140/85, deve essere, anche per i soggetti pensionati dopo il 1985, dello stesso importo applicabile ai pensionati dopo il 1985, dello stesso importo applicabile ai pensionati che ne hanno fruito fin dall'anno della sua istituzione, non è stata sufficiente per ottenere il riconoscimento di tale diritto a tutti i pensionati che ne hanno fatto richiesta.
A seguito di un nostro suggerimento, i pensionati, aventi diritto alla maggiorazione di cui alla legge 140/85, hanno inoltrato una richiesta all'INPS per ottenere l'aumento della maggiorazione come indicato dalla sentenza della Corte di Cassazione. L'INPS non ha accolto tali domande, adducendo come motivazione che la sentenza della Corte di Cassazione ha efficacia solo tra le parti costituite.
A seguito di tale ulteriore ostacolo che l'INPS ci ha posto, molti pensionati hanno già provveduto ad adire nuovamente le Autorità Giudiziarie, ottenendo esiti positivi (cfr. sentenza Tribunale di Tortona n. 367/2006).
Come abbiamo più volte affermato riteniamo che il fatto di adire le vie legali ha sicuramente i suoi effetti positivi, ma unicamente per le singole persone che si rivolgono al Giudice per ottenere il predetto diritto alla giusta maggiorazione. Tale via ha inoltre lo svantaggio di richiedere tempi lunghi e costi.
E' nostra intenzione tentare di risolvere definitivamente la questione attraverso una petizione da indirizzare al Presidente dell'INPS. Tale tentativo avrebbe il vantaggio di risolvere il problema per tutti indistintamente gli aventi diritto alla maggiorazione di cui alla legge 140/85 e non comporterebbe alcun costo.
Di seguito alleghiamo il testo della petizione.
Questo è il nostro ultimo tentativo di risolvere la questione in via stragiudiziale, oltre al tavolo Governo-Esuli in corso di formazione. Nel caso in cui tale tentativo non dovesse ottenere l'esito da noi sperato, è nostra intenzione predisporre gli atti al fine di adire le competenti Autorità Giudiziarie.
La petizione da firmare sarà contenuta anche nel numero di aprile di Difesa Adriatica.
Qui trovi la lettera che verrà inviata all’INPS (PDF )
Qui trovi la scheda della petizione da firmare e inviare all’ANVGD (PDF ).