Il Giorno del Ricordo a  Melbourne – 12feb16

 

Il Giorno del ricordo è stato commemorato domenica 7 febbraio presso il sodalizio della Famiglia Istriana di Melbourne. La S. Messa è stata celebrata dal Sacerdote  triestino Ivano Burian. Presenti alla cerimonia Istriani, Fiumani e Dalmati. Il messaggio del Presidente Dario Locchi  della Ass. Giulini nel Mondo di Trieste, veniva letto da Pino Bartolomè ai presenti. Seguiva poi la cena presso il Sodalizio.

Il giornale italiano il Globo riportava l’evento della commemorazione al lunedì. Inoltre, al giovedì riportava la lettera del Presidente dei Giuliani del Mondo di Trieste Dario Locchi inviata per l’occasione alle Associazioni della Federarazione dei Circoli Giuliano Dalmati d’ Australia.

Il giorno mercoledì 10 febbraio, presso la sede della Società Storica Italiana di Melbourne (Co. As. It.), durante la serata in fronte al pubblico ben rappresentato,  veniva presentato il libro “The port of no return” (Il porto senza ritorno) scritto dalla giovane scrittrice di discendenza fiumana Michelle Saftich di Brisbane, assieme al suo genitore Mauro.

Nella sala, sempre più presenti le terze e quarte generazioni assieme a tanti anziani ancora presenti (esuli GD).

Mi è stata fatta richiesta da una giovane ragazza discendente degli esuli, in ricerca delle loro radici, se qualcuno può ricordare il nome del (o dei) Campo profughi di Napoli, dove erano allocate le famiglie, e, qualche stralcio di storia ricordo del campo/i. Riguardo il campo profughi di “Fuorigrotta” dove domiciliavano solo uomini scapoli e i figli avevo Zio e cugino e sono discretamente aggiornato.

Fotografie se reperibili sono sempre benvenute per la collezione presso la Società Storica italiana di Melbourne. All’apertura antecedente al lancio del libro, il Coordinatore Sig. Paolo Baracchi ha menzionato al pubblico, che presso la Società esiste già un piccolo archivio sui giuliano dalmati con più di 160 foto e diversi libri e ricerche.

 

Pino Bartolomè