Il cordoglio di Mattarella: domani l’addio a Monestier

L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia si stringe attorno alla famiglia e alla redazione del Piccolo per la prematura scomparsa del suo direttore, amico degli esuli e promotore della riconciliazione tra le genti dell’Adriatico Orientale.

Renzo Codarin
Presidente nazionale A.N.V.G.D.

*

Incredulità, sgomento , dispiacere. È quello che ho provato alla notizia della scomparsa del direttore de Il Piccolo e del Messaggero Veneto, Omar Monastier.

Faccio ancora fatica a crederci. Una persona di grande intelligenza, acuto e conoscitore della società come pochi. Amava profondamente il suo mestiere e raramente ho visto tanta stima e tanto apprezzamento come nei suoi confronti da parte dei giornalisti dei due quotidiani che dirigeva. Voleva conoscere i territori di cui parlavano i giornali che dirigeva e li rispettava.

Proprio a Gorizia aveva voluto realizzare la mostra sui 100 anni de Il Piccolo visitata dai presidenti della Repubblica italiana, Sergio Mattarella e slovena Borut Pahor. Era stato molto felice per questa occasione.

Il mondo del giornalismo perde un grande punto di riferimento e non sarà facile sostituirlo. In questi anni eravamo diventati amici e ci messaggiavamo spesso ma mai, per questo, era venuto meno al suo senso di imparzialità, anche nelle valutazioni politiche.

Provo davvero un grandissimo dispiacere ed esprimo le più sentite condoglianze alla sua famiglia e a tutti gli operatori de Il Piccolo e del Messaggero Veneto.

Ciao grande direttore,

Rodolfo Ziberna
Sindaco di Gorizia, ex Presidente nazionale A.N.V.G.D.

*

Il Piccolo - 03/08/2022
0 Condivisioni
Torna su

Scopri i nostri Podcast

Scopri le storie dei grandi campioni Giuliano Dalmati e le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico attraverso i nostri podcast.