ANVGD_cover-post-no-img

Gli appuntamenti di autunno dell’ANVGD di Roma

Denso di appuntamenti anche il calendario d'autunno del Comitato ANVGD di Roma (Via Reiss Romoli 19 – Tel 06 6465 1088).

Domenica 4 novembre alle 17.00 nel Teatro San Marco (Piazza Giuliani e Dalmati) spettacolo del "Gruppo teatrale per il dialetto" dal titolo "Locanda Granda" in occasione dei 300 anni dalla nascita di Carlo Goldoni. Si tratta di una rilettura di Lino Carpentieri e Mariano Faraguna (autori de "Le Maldobrie") che prende spunto da "La locandiera", per la regia di Gianfranco Saletta. Ingresso gratuito.

Giovedì 8 novembre alle 17.00 l'Arcivescovo di Gorizia Mons. Dino de Antoni celebrerà la Santa Messa in suffragio dei defunti, nella Cappella dei Santi Patroni in Piazza Giuliani e Dalmati.

Tra il 6 e 7 novembre è prevista una giornata di visita guidata a Viterbo (con partenza in pullman dal Quartiere giuliano-dalmata) e la partecipazione ad un dibattito condotto nel capoluogo della Tuscia dal signor Scalfarotto sulla storia dell'Esodo e del confine orientale, con la partecipazione del Presidente ANVGD Toth e l'On. Carlo Giovanardi.

Giovedì 15 novembre alle 17.00 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, verrà celebrato il 25° del Collegio del Mondo Unito di Duino-Aurisina (Trieste), frequentato da 200 giovani provenienti da 50 paesi di tutto il mondo, che parlano italiano, inglese e la loro lingua madre. In questa sede verranno distribuiti i biglietti per il concerto che si terrà il sabato successivo nell'Auditorium di Via della Conciliazione a cura del Collegio stesso.

Per il mese di dicembre verrà organizzato il consueto appuntamento per San Tommaso.

Il Comitato si sta inoltre adoperando per la realizzazione del Monumento in memoria dei Martiri delle Foibe, da inaugurare il prossimo 10 febbraio nello spazio antistante il capolinea della Metro B Laurentina, il cui piazzale è già a loro intitolato.

0 Condivisioni

Scopri i nostri Podcast

Scopri le storie dei grandi campioni Giuliano Dalmati e le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico attraverso i nostri podcast.