FVG: interrogazione per apertura asilo a Zara (Ansa 21 giu)

(ANSA) – TRIESTE, 21 GIU – "Che cosa intende fare la Regione Friuli Venezia Giulia per l'apertura dell'asilo italiano a Zara?". Lo chiede con un'interrogazione a risposta orale il presidente del gruppo consiliare dell'Udc, Edoardo Sasco. L'esponente centrista ricorda che "da oltre vent'anni è in corso una trattativa tra l'Unione degli Italiani, massimo organo rappresentativo degli italiani in Slovenia e Croazia, e le autorità locali per realizzare un asilo per i bambini italiani a Zara, ma il progetto sembra si sia definitivamente arenato". "L'iniziativa – continua Sasco – viene rallentata e bloccata dalle autorità croate attraverso continui e inspiegabili cavilli e problemi che, di fatto, rinviano all'infinito l'apertura dell'asilo". Per questo, il capogruppo dell'Udc chiede di sapere se sia intenzione della Regione "avviare contatti diretti con le massime autorità istituzionali della vicina Repubblica di Croazia e se ritenga che il problema dell'asilo italiano di Zara sia da inserire nell'agenda dei temi da affrontare con le autorità croate".(ANSA).