Francobollo Fiume: Giovanardi “chiarire incauta sospensione”

"Una serena e pacata emissione filatelica per ricordare la storia di una città che fu italiana ed ancora oggi è abitata da migliaia di italiani rischia di diventare oggetto di laceranti polemiche". Lo sostiene Carlo Giovanardi (Udc), commentando la sospensione dell'emissione del francobollo su Fiume prevista per oggi. "L'incauta sospensione della vendita dei tremilioni di francobolli sulla città di Fiume già distribuiti a tutti gli uffici postali di Italia, rischia – secondo Giovanardi – da un lato di innescare speculazioni filateliche come ai tempi del Granchi Rosa, dall'altro di avvelenare il dibattito interno e di creare malintesi con la vicina Croazia, di cui nessuno mette in dubbio la sovranità su quella città". "Sarà bene allora – conclude – chiarire da subito che l'emissione non è stata né annullata né rinviata sine die, ma semplicemente spostata a metà dicembre".