Fedriga: Esuli, OdG strumentale (Il Piccolo 15 nov)

«Mi sono astenuto da questo ordine del giorno perché non ho voluto prendere parte a una battaglia strumentale portata avanti dal Pd con un semplice» documento «che non risolve l’annoso problema dei profughi istriani». Lo scrive il deputato della Lega Nord Massimiliano Fedriga. Fedriga appunto l’altro ieri si è astenuto nella votazione dell’odg presentato dal deputato del Pd Ettore Rosato che è stato approvato – con il sì, tra gli altri, del sottosegretario di An Roberto Menia – e ha fatto andare sotto il governo, imponendo lo stop al taglio di 22 milioni sugli indennizzi agli esuli previsto dalla Finanziaria.

«Bisogna affrontare seriamente la questione – commenta ora Fedriga – e la sinistra ci spieghi perché in due anni di governo non ha fatto nulla. Mi sembra scorretto e immorale usare persone che hanno sofferto per un mero interesse di convenienza politica».