FederEsuli chiede incontro con Napolitano a Trieste

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano visiterà Trieste, probabilmente nelle giornate del 27 e 28 marzo, il condizionale è d’obbligo perché in attesa della comunicazione ufficiale: il programma definitivo verrà stillato entro il 10 marzo. La settimana prossima arriverà a Trieste la delegazione di Roma per definire accordi ed organizzazione dell’evento. Per ora, sono previste le visite a Monfalcone nella giornata del 27 marzo, in occasione dell’inaugurazione della mostra per il centenario del cantiere ed a Udine. Il 28 a Trieste si svolgeranno gli incontri in Prefettura, poi con il sindaco Roberto Dipiazza e all’Università con il rettore.

Una richiesta d’incontro con il Capo dello stato è stata inoltrata al Quirinale anche dal Presidente della Federazione degli Esuli, Renzo Codarin: “chiederemo senz’altro un incontro in una qualsiasi forma, ufficiosa o ufficiale – ha affermato -. È chiaro che questo potrà avvenire compatibilmente ai tempi richiesti dalle tappe prefissate”.

A proposito della tappa triestina del Presidente, Claudio Boniciolli, presidente dell’Autorità portuale di Trieste, ha espresso “grande soddisfazione e un ringraziamento per l’annunciata presenza del Capo dello Stato”, mentre il sindaco di Trieste ha messo in rilievo che si era ripromesso di “parlare immediatamente con lui del Patto per Trieste”, da stipulare con il nuovo governo dopo le elezioni.