de’ Vidovich: rivoluzionare la storia della Dalmazia

Rimossa dalla memoria collettiva, ignorata nei testi scolastici, sottovalutata in quelli storici ed universitari, la Storia della Dalmazia deve essere rivoluzionata, rivisitata e rilanciata, tenendo conto che questa terra non può essere trattata come la Galizia o la Voivodina, perché ha svolto un ruolo centrale nella storia di  Roma, di Venezia e dell’Italia.
A tal fine, la Fondazione Rustia Traine di Trieste ha iniziato una vera e propria offensiva culturale alla quale debbono e possono partecipare tutti i dalmati e gli amanti della Dalmazia con funzioni diverse  ed indipendentemente dal loro livello culturale e sociale. Ad esempio, chi ha figli o nipoti a scuola o all’università, deve pretendere dagli insegnanti che sia trattata  la storia della Dalmazia;  chi ha possibilità di intervenire in dibattiti, deve contestare questa discriminazione ai nostri danni;  chi ha possibilità di scrivere in siti Internet, giornali e libri deve  contestare  e denunciare con forza le carenze  della  cultura italiana. Chi partecipa al  Giorno del Ricordo deve  sottolineare  che i Dalmati hanno subito tre esodi! Le munizioni di questa offensiva si ritrovano in libri, riviste e giornali che preghiamo gli amici dalmati di consultare   e di utilizzare per interventi vari  (lettere ai direttori  di quotidiani,  telefonate  in trasmissioni  radio e televisive  aperte agli ascoltatori,
e-mail inviate ai siti internet,  ecc) contestando  le carenze esistenti su singoli argomenti. Oltre ai libri presenti nel Gazebo al prossimo Raduno dei Dalmati a Pesaro, i radunisti potranno visionare tre libri che, per ragioni tecniche, non sono in distribuzione ma che possono essere consultati e prenotati utilizzando anche il seguente modulo.  I tre libri, che trattano la stessa materia, ma da angolature diverse, saranno inviati a fine mese ai richiedenti,  a offerta libera:  

Renzo de’Vidovich
IL REGNO DI DALMAZIA FONDAMENTO STORICO DELLA NAZIONE DALMATA
“Albo d’oro delle famiglie nobili di Dalmazia –  Volume II”

Rachele Denon Poggi
“DALMATI ITALIANI AUTOCTONI eredi delle popolazioni illiriche romane e venete”

Daria Garbin
“SALONA gli scavi di Francesco Carrara”

Fondazione Rustia Traine
Via dei Giacinti n. 8
34135 Trieste

Prenoto l’invio dei libri indicati con la croce,  al seguente indirizzo:

Nome e cognome …………………………………………………

Via o piazza ………………………………………………………

Cap…………………..Città………………………………………

     Renzo de’Vidovich      
“IL REGNO DI DALMAZIA FONDAMENTO STORICO DELLA    NAZIONE DALMATA
       Albo d’oro delle famiglie nobili di Dalmazia – Vol. II ”

    Rachele Denon Poggi
      “Dalmati italiani autoctoni eredi delle popolazioni illiriche romane e venete”

   Daria Garbin
     “Salona gli scavi di Francesco Carrara”

Altri libri pubblicati negli scorsi anni

   Autori vari
     “I Dalmati per Trieste” “Storia del ‘900 nell’aria dell’Adriatico orientale” 2001

   Giuliano De Zorzi
      “Zara cantava così” 2003

   Renzo de’Vidovich
 “Albo d’oro delle famiglie nobili e patrizie  del Regno di Dalmazia – Vol I ” 2004

   Renzo de’Vidovich
      “40° Raduno  Trieste-Grado 1993 –  Albo d’Oro dei Dalmati presenti ” 1995

   Viviana Facchinetti
      “C’era una svolta” Interviste agli esuli adriatici in Canada 2004

   M.Culic Dalbello,  Antonello Razza
     “Per una STORIA delle COMUNITA’ ITALIANE della DALMAZIA”2004

   Copie arretrate de Il Dalmata n.           anno……