Da Rovigno a Cesenatico per scappare alle persecuzioni jugoslave

Voleva arrivare a Chioggia, ma la corrente e la bora lo conducono sulla riviera romagnola dalla natìa Rovigno. La storia di Matteo Lucio Zanetti che nel 1948 ha lasciato tutto, assieme a moglie e figlia, per ritornare in Italia.

Da Il Resto del Carlino del 26/02/21

0 Condivisioni
Torna su