Gli ebrei nella Venezia Giulia e nell’Adriatico orientale: convivenza e condivisione

Giovedì 3 febbraio, alle ore 17:00, presso la Casa del Ricordo (via di San Teodoro, 72 – Roma), in occasione della Giornata della Memoria 2022, si terrà una conferenza organizzata dal comitato provinciale di Roma dell’Anvgd e dedicata agli ebrei nella Venezia Giulia e nella Dalmazia con la partecipazione di esponenti della Comunità ebraica di Roma.

Le principali città dell’Adriatico orientale sono state luogo d’insediamento di comunità ebraiche che hanno contribuito al suo sviluppo culturale, economico ed artistico. Commistioni, conversioni e reciproche influenze hanno stretto i rapporti tra italianità autoctona e presenza ebraica, la quale avrebbe poi aderito al processo risorgimentale.

Le leggi razziali fasciste proclamate nel 1938 e in seguito le deportazioni verso i campi di concentramento nazisti ridurranno ai minimi termini una componente importante del tessuto sociale giuliano-dalmata da cui erano emersi artisti, scrittori, intellettuali e imprenditori..

L’evento sarà visibile in diretta sul canale YouTube del CDM (Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata) e sulla pagina Facebook dell’ANVGD sede nazionale.

I presenti dovranno invece esibire  il Certificato verde rafforzato e indossare la mascherina Ffp2.

0 Condivisioni
Torna su