L’aiuto della Diocesi di Udine ai profughi istriani iniziò già a Pola

Monsignor Abramo Freschi si prodigò per fornire generi di conforto ed un primo alloggio di fortuna per le migliaia di esuli giuliani, fiumani e dalmati …

Leggi l'articolo →

Norma Cossetto, nuove intitolazioni ma ancora vandalismi

In occasione del Giorno del Ricordo alcune amministrazioni comunali hanno provveduto ad inaugurare intitolazioni toponomastiche ovvero piccoli monumenti dedicati a Norma Cossetto, la studentessa istriana …

Leggi l'articolo →

Le attività dell’Anvgd in Friuli Venezia Giulia per il 10 Febbraio

Abbiamo già dato notizia dell’ampio calendario di iniziative coordinate dal Comune di Trieste ed in cui rientrano varie attività a cura del comitato provinciale dell’Associazione …

Leggi l'articolo →

Grande interesse alla presentazione de “La Patria perduta” all’UTE di Udine

È stata la professoressa Maria Letizia Burtulo, presidente dell’Università della Terza Età “Paolo Naliato” (UTE) di Udine ad aprire l’incontro del 20 gennaio 2022 per …

Leggi l'articolo →

I Radolovich dall’Istria ai Campi profughi di Udine e Laterina

Proponiamo la lettura di un recente testo sull’esodo scritto da Edoardo Radolovich, Secretariovi, nato nel 1948 a Ciòlin / Dvori, comune di Castellier-Santa Domenica / Kaštelir-Labinci, …

Leggi l'articolo →

Una tragica storia dal Centro raccolta profughi di Laterina, 1958

Ecco un tragico racconto scritto da Dino Radolovich, nato a Marzana (Pola) nel 1947 e dimorante al Crp di Laterina (AR) dal 1957 al 1960, …

Leggi l'articolo →
Torna su