ANVGD Ferrara: incontro sui futuri impegni

   Domenica 18 novembre 2007 si è svolta l’assemblea degli Esuli giuliano-dalmati di Ferrara, convocata dal Comitato Provinciale di Ferrara dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Il presidente Flavio Rabar ha aperto i lavori illustrando le iniziative da attuare nei primi mesi del prossimo anno, in particolare con il “Giorno del Ricordo” – 10  Febbraio 2008 -.

   Per rammentare gli eventi a tutta la cittadinanza di Ferrara, è in fase di organizzazione una mostra fotografica e documentaria, incentrata sui Centri di Raccolta Profughi, da tenersi presso la sala espositiva del Museo del Risorgimento e della Resistenza nel mese di febbraio 2008, in stretta collaborazione con il Centro di Documentazione Storica del Comune di Ferrara, l’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani-Sezione di Ferrara e l’Istituto Regionale per la Cultura Istriana-Fiumano-Dalmata di Trieste, oltre ai preziosi ed indispensabili consigli ed interventi del Comitato A.N.V.G.D. di Bologna.

   Oltre all’esposizione è pure prevista una conferenza ed un concerto di musica sacra, entrambe le iniziative aperte a tutti i cittadini; su questi aspetti è intervenuta la Vice-Presidente Marisa Antollovich.

   Ai lavori ha partecipato la Prof. Luisa Carrà, Presidente della Società Dante Alighieri di Ferrara che ha spiegato gli scopi e le attività della Dante Alighieri – “diffondere la lingua e la cultura italiana nel mondo” – ed il lavoro svolto attualmente nella Venezia Giulia e Dalmazia, in particolare quello portato avanti direttamente dalla sede di Ferrara.