Ansa – 310707 – Illy: Euroregione avanti anche senza Slovenia

(ANSA) – TRIESTE, 31 LUG – Sull'adesione della Slovenia alla costituenda Euroregione "aspettiamo una risposta positiva da parte di Lubiana, diversamente il gruppo europeo lo costituiremo comunque. Se non ci sarà la Slovenia, pazienza": lo ha affermato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Illy, in un'intervista pubblicata oggi sul sito internet dei giovani della Regione (www.aliasfvg.it). Illy ha ricordato che la Slovenia "accampando qualche scusa, e dicendo che preferisce si completi il lavoro dell'Interreg Matrioska, ha preferito non presentarsi e firmare il protocollo sull'Euroregione. Assieme ai colleghi delle altre Regioni – ha proseguito – abbiamo detto che aspettiamo la fine di luglio, dopodiché, anche se la Slovenia non dovesse decidere procederemo comunque". Il presidente regionale si è detto convinto che "l'obiettivo della Slovenia fosse quello di essere la 'bella stella' in mezzo alle altre, chiedeva che aderissero anche la Stiria e alcune contee ungheresi. Ma noi – ha precisato Illy – abbiamo voluto ribadire il concetto di costituire l'Euroregione tra territori che hanno effettivamente una consuetudine, una collaborazione quasi quotidiana, dove la presenza di minoranze linguistiche funge da collante. Fra queste regioni c'é un intenso scambio a livello istituzionale, economico, culturale e sociale. Quindi abbiamo risposto no, è meglio partire da un nucleo che ha una stretta collaborazione, poi eventualmente – ha concluso – più avanti si vedrà".(ANSA).