Ansa – 251207 – Schengen: messaggi Natale vescovi

(ANSA) – TRIESTE, 25 DIC – La caduta dei confini fra Italia e Slovenia e l'impegno per vivere nella fratellanza sono stati due dei temi che i vescovi del Friuli Venezia Giulia hanno toccato nei loro messaggi nel corso delle funzioni religiose per il Natale. A Udine, l'arcivescovo Pietro Brollo, ha celebrato quest'oggi la Messa Solenne, invitando i fedeli a promuovere la fratellanza. Un impegno a vivere come fratelli che – ha ricordato mons. Brollo – è stato "sollecitato in questi giorni da un evento storico: la caduta di barriere che dividevano popoli da sempre vicini". Anche monsignor Dino De Antoni, arcivescovo di Gorizia, ha salutato la caduta del confine come un momento molto significativo che dimostra come il superamento delle divisioni fra gli uomini "non è impossibile". Il vescovo ha così auspicato che "la caduta del confine possa rappresentare l'inizio di un nuovo momento di comunione e collaborazione fra le comunità italiane e slovene". Nella Diocesi di Concordia-Pordenone, il vescovo Ovidio Poletto, si è invece soffermato sui rischi del consumismo e sui temi della convivenza con culture diverse. (ANSA).