Ansa – 070807 – Il turismo fra le trincee di Redipuglia

(ANSA) – GORIZIA, 7 AGO – Due sentieri della memoria sul Carso, uno nelle trincee di Redipuglia (Gorizia), dove la Terza Armata ha lasciato profondi segni del suo passaggio durante la Grande Guerra del 1915-18, e l'altro sulle orme del poeta Giuseppe Ungaretti: è quanto propone fino al 14 ottobre, ogni domenica e tutti i giovedì di agosto, Turismo Friuli Venezia Giulia. Fulcro del primo itinerario è l'imponente sacrario di Redipuglia – dove riposano i resti di oltre 100 mila caduti – progettato e costruito per riprodurre lo schema dello schieramento di un esercito in parata, con le tombe dei generali in primo piano e le truppe dietro, a comporre una piramide rovesciata. Le altre tappe del percorso comprendono la visita al colle Sant'Elia, dove fu eretto un primo sacrario, la Dolina dei 500, le trincee del monte Sei Busi (fino al Campo di Battaglia) e il museo Casa Terza Armata. L'altro itinerario, invece, prevede l'esplorazione del monte San Michele, sulle orme di Giuseppe Ungaretti, e la visita al Museo storico militare ed al Museo civico di Palmanova (Udine). La visita prosegue a Santa Maria la Longa (Udine), per apprezzare il monumento a Ungaretti, proprio nel luogo dove scrisse importanti liriche. Per l'illustrazione degli itinerari, Turismo Fvg si avvale di guide turistiche autorizzate, supportate da un gruppo di accompagnatori storico scientifici del "Military Historical Center" e dell'associazione "Sentieri di pace" di Fogliano (Gorizia). L'iniziativa rientra in un programma più ampio avviato dalla Regione per valorizzare i siti storici del Friuli Venezia Giulia, che verrà presentato nel dettaglio nel corso della prossima edizione della Bit (Borsa internazionale del turismo) di Milano, nel febbraio del 2008. (ANSA).