Ansa – 021207 – Nata a Trieste unione espulsi d’Europa

(ANSA) – TRIESTE, 2 DIC – E' stato sottoscritto a Trieste l'atto costitutivo dell'Unione europea degli esuli ed espulsi, sindacato per la soluzione alle violazioni dei diritti degli esiliati a livello continentale. Ne dà notizia oggi l'Unione degli Istriani, il cui presidente Massimiliano Lacota è stato eletto segretario della nuova organizzazione, della quale, sempre a Trieste, era stato approvato lo statuto, nel marzo scorso. Vice Segretario è il sudeto Peter Ludwig, presidente dell'Assemblea Generale il prussiano Wilhelm von Gottberg e vice Presidente il cipriota Ioannis Shekersavvas. Per il 2008, il programma dell'Unione espulsi è basato su azioni legali, mediatiche e di coinvolgimento dell'opinione pubblica sulle problematiche dell'esodo e delle espulsioni seguite al secondo conflitto mondiale, che hanno interessato 25 milioni di cittadini. Tra le richieste figura la costituzione, presso la Commissione Europea, di una speciale Commissione permanente per le questioni ancora aperte sulla restituzione delle proprietà confiscate, il risarcimento per i beni perduti, il ripristino dei diritti delle popolazioni e delle minoranze rimaste nei luoghi di origine. A metà del prossimo anno è prevista infine una manifestazione unitaria a Strasburgo di tutti gli esuli d'Europa. (ANSA).