29 ott – La Sapienza boccia giornata sulle Foibe

Il consiglio di facoltà di Lettere dell'università La Sapienza di Roma ha bocciato l'istituzione di una giornata commemorativa delle vittime delle foibe proposta da Azione Universitaria. Lo ha reso noto l'associazione studentesca vicina ad An.

«La proposta è stata bocciata dalla totalità dei docenti e degli studenti che hanno anche invitato il consigliere di Au a studiare i libri di storia – ha detto l'associazione in un comunicato – dichiarando illegittima la formulazione della legge che istituisce il 10 febbraio».

«Crediamo che questa bocciatura sia il frutto di un becero negazionismo – ha detto il dirigente provinciale di Au Cristian Alicata – È vergognoso che ancora oggi ci siano professori mediocri che preferiscono le loro idee politiche al sentimento di unità nazionale?». Secondo il dirigente nazionale Matteo Petrella, «è singolare che l'università italiana sia affidata a professori altamente arteriosclerotici che dimenticano improvvisamente parti fondamentali della storia e chi scende in piazza facendosi guidare da questi baroni valuti sempre ciò che gli viene raccontato».

(fonte Il Messaggero)