29 nov – Nato in Istria ma per la Asl è straniero

E' nato in Istria e per l' Asl non esiste. Sembra la storia di un romanzo, ma è tutto vero. Parliamo di un cittadino italiano, settantenne, nato in Istria (attualmente Croazia) che si è visto rifiutare l'esenzione dalle prestazioni sanitarie perché-secondo la ASL di Alatri (FR)- risultava straniero".

La persona in questione ha vissuto sempre ad Alatri ed ha svolto l'attività di commerciante fino alla pensione facendo le fatture e pagando le tasse e possiede il suo codice fiscale personale con il quale non ha mai avuto problemi. Ora l'uomo è invalido, ha diritto ad esenzione delle prestazioni sanitarie non solo per una questione anagrafica ma anche per la sua condizione fisica specifica. Qualche giorno fa, però, la figlia del malcapitato si è recata in ospedale ad Alatri per delle impegnative e le hanno detto che il programma non riconosceva quel codice ovvero che suo padre risultava extracomunitario. Pertanto, non aveva diritto all'esenzione.

La figlia a quel punto è corsa dai Carabinieri di Alatri che, per fortuna, hanno chiamato l'ospedale ordinando agli addetti di risolvere la questione. A quel punto sembra, secondo indiscrezioni, che si sia utilizzato un altro codice fiscale, in attesa di risolvere il problema tecnico nel sistema. Ma per tutti gli altri nella stessa condizione?

 

(fonte Il Tempo)