23 giu – Codici fiscali: i buoni e i cattivi su internet

Il problema dei codici fiscali per i nostri Esuli continua ad essere tutt'altro che risolto, nonostante leggi e circolari si siano susseguiti nel corso degli anni. Sono ancora tante le amministrazioni che insistono col dichiararli nati in Jugoslavia, Croazia, Serbia, Slovenia, mentre sono nati semplicemente in Italia, anche se in città e province che oggi non sono più italiane.

Su internet abbiamo controllato i siti web che forniscono gratuitamente il servizio di calcolo del codice fiscale. Solo quattro su venti riconoscono città come Pola, Fiume, Zara e gli altri comuni ceduti. Un dato molto deludente se si considera che sono passati quasi vent'anni dall'emanazione della legislazione che regola la materia.

L'ANVGD ha provveduto a segnalare ai gestori dei siti inadempienti l'irregolarità del servizio fornito, invitandoli a provvedere e rendendosi disponibile a fornire tutto il materiale necessario.

In attesa che i "fuori legge" regolarizzino le loro posizioni, ecco i link dei siti che invece sono già in regola

www.nonsolocap.it/codice-fiscale

http://www.dossier.net/utilities/codice/

http://www.dossier.net/utilities/codice/codice.php

http://www.dovecomequando.it/codicefiscale/

Su questi quindi gli Esuli possono calcolare il loro codice fiscale senza errori.

Vi terremo aggiornati sugli altri siti che abbiamo sollecitato per la regolarizzazione.